Io sono quella che racconta, Enrico è quello che agisce.
E' per questo che, anche qui, parlo io
Io sono quella che racconta, Enrico è quello che agisce.
E' per questo che, anche qui, parlo io
Io sono quella che racconta, Enrico è quello che agisce.
E' per questo che, anche qui, parlo io
Io sono quella che racconta, Enrico è quello che agisce.
E' per questo che, anche qui, parlo io

Questo luogo, che abbiamo chiamato Foresteria Borgogelsi, è nato da un progetto e insieme da un sogno. Enrico ama questa terra e riesce a vederne il potenziale. Gli dico spesso che ha delle visioni, perché immagina cose che poi, da cocciuto qual è, magari realizza anche senza il mio accordo.

Questo posto meraviglioso che stiamo creando è anche un po’ il mio sogno.

Io da piccola desideravo abitare in campagna, mi piacevano i fiori, amavo l’idea che un giorno avrei fatto, chissà, un lavoro manuale circondata da terra e piante. Adesso la terra mi circonda in abbondanza: guido il trattore, tolgo l’erba, pianto rose che crescono a una velocità doppia rispetto al normale perché questa terra è fertilissima e aspetta solo di essere amata.

Ho un piccolo segreto, anche: le composizioni di fiori. Ho imparato da me, nessun corso ufficiale. Vado per la campagna e raccolgo rami dall’apparenza insignificante, bacche delle quali non si curano nemmeno gli uccelli, foglie dimenticate dal vento. Poi aggiungo fiori e colori e creo armonie che hanno la funzione di ritrovare un equilibrio là dove l’ho perduto.

at WillStrohl.Modules.OpenGraph.OpenGraphWriter.OpenGraphStream.Write(Byte[] buffer, Int32 offset, Int32 count)
END OF LOG